SACRO MONTE DI VARESE





RAGGIUNTO L'ACCORDO - CATTANEO: DAL PROSSIMO ANNO VIA A INTERVENTI PER ACCESSIBILITÀ

(Varese, 23 Dicembre) Il Comitato dell'Accordo di programma per il Sacro Monte di Varese ha approvato il testo dell'intesa per l'individuazione, progettazione e realizzazione di interventi per rendere più agevole l'accesso al Santuario e al Borgo storico. Lo ha comunicato l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo che, insieme al sindaco di Varese Attilio Fontana (accompagnato dal vicesindaco Carlo Baroni), all'assessore provinciale Piero Galparoli, al parroco del Santuario don Angelo Corno e a Giuseppe Barra, presidente del Consorzio di gestione del Parco Campo dei Fiori, ha presentato i contenuti dell'Accordo di programma, condiviso oggi presso la Sede territoriale regionale di Varese. "Esprimo la mia soddisfazione - ha detto Cattaneo - per il raggiungimento di questo accordo che ha la condivisione nei tempi e nella ripartizione dei costi di tutte le parti e dunque si può finalmente partire concretamente per migliorare l'accessibilità al Sacro Monte". "L'attuale dotazione di infrastrutture e parcheggi non garantisce un'adeguata accessibilità pubblica e privata - ha proseguito l'assessore - Per questo abbiamo ritenuto opportuno da un lato potenziare l'accessibilità privata attraverso l'individuazione di un'offerta di parcheggi aggiuntiva rispetto all'attuale e dall'altro procedere con una razionalizzazione del sistema di trasporto pubblico per sviluppare un'offerta di mobilità più rispondente sia alle esigenze dei cittadini residenti sia dei turisti". Il complesso del Sacro Monte e del Campo dei Fiori è meta ogni anno di migliaia di pellegrini e turisti ed è un'eccellenza sia sotto il profilo religioso, in quanto itinerario mariano tra i più affascinanti e noti, sia sotto l'aspetto naturalistico, architettonico e paesaggistico. SCHEDA - Il Comitato per l'Accordo di Programma ha condiviso che i lavori avvengano in due fasi: nella prima si procederà con la progettazione e realizzazione del parcheggio interrato di Prima Cappella e si potrà procedere con la progettazione del parcheggio di via Del Ceppo, per 30 posti auto riservati ai residenti; nella seconda fase si procederà con la progettazione e l'attuazione dello scenario più ampio di accessibilità privata a seguito del percorso di valutazione ambientale strategica e di variante al PTC del Parco. TEMPI - Per la realizzazione del Parcheggio Prima Cappella il Comune di Varese avvierà da subito le procedure per l'affidamento degli incarichi per la progettazione preliminare e definitiva. I soggetti sottoscrittori si impegnano a coordinare le procedure di rispettiva competenza e a rispettare la seguente tempistica: - entro il 31 marzo 2012 il Comune di Varese si impegna alla riorganizzazione degli stalli e a estendere da subito la sosta a 3 ore per le zone "a disco orario" già esistenti; - entro maggio 2012 completamento del progetto preliminare; - entro settembre 2012 completamento del progetto definitivo; - entro dicembre 2012 completamento del progetto esecutivo e avvio dei lavori. COSTI - Il costo della redazione dei documenti di valutazione ambientale strategica e di variante al PTC del Parco, nonché per la progettazione e realizzazione del parcheggio di prima Cappella, è stimato complessivamente in 2,4 milioni di euro che saranno finanziati al 49% da Regione Lombardia, al 10% dalla provincia di Varese, al 40% dal Comune di Varese mentre il restante 1% sarà garantito dal Parco regionale Campo dei Fiori. Relativamente allo sviluppo del trasporto pubblico, gli Enti condividono di procedere così: nella fase uno, razionalizzazione dei servizi esistenti in particolare nei giorni feriali, potenziamento dei servizi nei giorni festivi e/o caratterizzati da maggiore afflusso e istituzione di un servizio di collegamento tra le stazioni, lo stadio e il Sacro Monte; nella fase due, saranno approfonditi scenari di più ampio respiro per la mobilità pubblica, che potranno prevedere una riorganizzazione più radicale del sistema attualmente esistente anche con l'attivazione di servizi innovativi. VERIFICHE PERIODICHE - L'accordo sarà soggetto a verifiche periodiche anche finalizzate a un suo aggiornamento, da parte degli enti sottoscrittori, secondo le esigenze che si manifestino in corso di attuazione.

  • Scrivimi

Credits