BREBEMI





AUTOSTRADA PERCORRIBILE A FINE 2013 - CATTANEO: ENTRO FINE ANNO PROSSIMO LAVORI CONCLUSI

(Milano, 10 Febbraio) Oggi a Palazzo Lombardia si è riunito il Collegio di Vigilanza della Brebemi (l'autostrada direttissima Brescia-Bergamo-Milano) convocato dall'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo. Nel corso della seduta, che si è protratta per l'intera mattinata, sono stati affrontati gli argomenti inerenti lo stato di avanzamento dei cantieri dell'autostrada e delle opere connesse, anche alla luce delle conseguenze del sequestro di una parte della tratta operato dalla Magistratura a causa delle indagini in corso. Durante il tavolo si è anche fatto il punto sulla realizzazione della linea ferroviaria Alta Velocità/Alta Capacità Treviglio-Brescia, per le strette interconnessioni fra i due cantieri che sono affiancati per lunghi tratti. Alla riunione erano presenti, tra gli altri, gli assessori ai Trasporti della Provincia di Milano, Giovanni De Nicola, della Provincia di Bergamo, Silvia Lanzani, l'assessore ai Lavori pubblici della Provincia di Cremona, Giuseppe Fontanella, i rappresentanti dei Comuni interessati, il presidente di Brebemi Francesco Bettoni, di Cepav 2 (Consorzio per l'alta velocità) Roberto Uberti, l'ad di Cal (Concessioni autostradali lombarde) Antonio Rognoni e Salvatore De Rinaldis, responsabile per RFI del progetto AV/AC.

CANTIERI SEQUESTRATI - Il Collegio di Vigilanza si è aperto con l'analisi della situazione dei 7,5 chilometri di cantieri ancora posti sotto sequestro. Nel corso del tavolo è stato comunicato che il 1 febbraio scorso si è aperto l'incidente probatorio e i periti della Magistratura hanno iniziato l'opera di analisi del terreno che dovrà concludersi entro 90 giorni e i cui risultati saranno discussi il 21 maggio prossimo, data fissata per l'udienza di merito. "Rimaniamo in attesa che la Magistratura compia il suo lavoro e di conoscerne i risultati - ha sottolineato l'assessore Cattaneo - noi siamo i primi a volere che le analisi avvengano nella maniera più approfondita possibile a tutela della salute di tutti. Oggi però è emerso che al momento non è stata accertata alcuna presenza di rifiuti inquinanti nel sedime dell'autostrada e anche le verifiche effettuate da parte dell'Osservatorio Ambientale confermano l'assenza di contaminazioni". Le analisi compiute nell'ambito del Piano di Monitoraggio Ambientale, verificate dai tecnici dell'Osservatorio, hanno infatti confermato che non risulta alcuna contaminazione dell'acqua di falda; i risultati delle attività di monitoraggio, unitamente al programma di intensificazione dello stesso, condiviso da parte dell'Osservatorio ambientale, sono stati comunicati alla Autorità indagante. Nel corso del Collegio, il presidente di Brebemi Bettoni ha sottolineato che hanno dato esito negativo anche le analisi, richieste dal Comune di Treviglio ed effettuate da ARPA, prima del sequestro dei cantieri, compiute sui terreni. Per un aggiornamento rispetto alla situazione, al monitoraggio ambientale e ad una più completa informazione sono stati convocati appositi tavoli territoriali d'ambito convocati dalla Provincia di Bergamo il prossimo 16 febbraio e dalla Provincia di Milano il prossimo 21 febbraio. Il Collegio di Vigilanza sarà tenuto aggiornato del prosieguo delle attività di monitoraggio da parte dell'Osservatorio.

CRONOPROGRAMMA LAVORI - Nel corso del tavolo Cal e Brebemi hanno annunciato di essere all'opera per l'aggiornamento del cronoprogramma e hanno spiegato che i lavori sono al 32% dello stato di avanzamento. I viadotti sui fiumi Oglio, Serio e Adda, saranno realizzati nel rispetto dei tempi previsti: il prossimo mese di febbraio sarà dunque pronto il ponte sul fiume Oglio, mentre il completamento degli altri due viadotti si può ipotizzare per la fine del 2012. "Rispetto alla conclusione prevista per giugno 2013 - ha spiegato Cattaneo - è presumibile che ci possa essere qualche ritardo, che sarà quantificato precisamente nel prossimo collegio di vigilanza. Possiamo comunque dire che entro la fine del prossimo anno la nuova autostrada potrà essere inaugurata e aperta al traffico".

ALTA VELOCITÀ FERROVIARIA - Per la fine di marzo sarà aperto anche il cantiere della linea ferroviaria ad Alta Velocità. Lo ha confermato Roberto Uberti, presidente di Cepav 2, comunicando che l'avanzamento dell'attività del progetto esecutivo è giunta al 99% e, nel frattempo, sono in corso le attività preliminari di bonifica e sono stati avviati i lavori per la realizzazione dei campi base e operativi.

RIVOLTANA - Il Collegio di Vigilanza da ultimo ha validato un aggiornamento progettuale della variante alla Sp 14 "Rivoltana" nel Comune di Segrate e sono stati puntualmente analizzati e approvati altri dossier progettuali relativi a varianti di alcune opere connesse al tracciato autostradale nei Comuni di Cologne, Rovato, Travagliato, Fara Olivana Con Sola, Camisano e Treviglio/Casirate d'Adda, nonché Liscate, Rodano e Vignate.

  • Scrivimi

Credits