TRASPORTI: CATTANEO, PROTESTA WAGON LITS E' INCOMPRENSIBILE

(Milano, 12 Aprile) E' ''sempre meno comprensibile'' la protesta dei lavoratori della Wagon Lits, che hanno deciso di portare avanti il presidio in Stazione Centrale a Milano nonostante l'ipotesi di una riattivazione dei treni notte. Ad affermarlo e' l'assessore ai Trasporti di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, a margine della riapertura della navigazione estiva sul Naviglio Grande. ''Confermo la notizia del possibile ripristino dei treni notturni - ha sottolineato - ne ho parlato pochi giorni fa con l'amministratore delegato di Fs Moretti e si sta ipotizzando nel contratto con il ministero di riportare due corse sulla direttrice adriatica e una o forse due corse sulla direttrice tirrenica''. Secondo Cattaneo si tratta di una novita' positiva purche' il ripristino dei treni notte, la cui soppressione aveva provocato le proteste dei lavoratori della Wagon Lits, ''non venga fatto sottraendo risorse ai pendolari''. ''La soluzione e' l'accordo che abbiamo firmato in Regione - ha spiegato Cattaneo - non la protesta sulla torre della quale non capisco la ragione se non quella di sventolare una bandiera ideologica''. L'accordo, come ha spiegato l'assessore, prevede che la maggior parte dei 152 lavoratori vengano ricollocati in Trenord, in Ital multiservizi, nella cooperativa Angel Service - che gestisce i servizi notturni - e all'interno di imprese del gruppo Fs.

  • Scrivimi

Credits