CAR SHARING





CATTANEO A PARIGI STUDIA 'AUTOLIB' FLOTTA COMPLETAMENTE ELETTRICA MADE IN ITALY DA 1.750 VEICOLI

(Parigi, 21 Giugno) Un servizio di car sharing da 508 postazioni (diventeranno 1050 entro il 2013); 47 Comuni coinvolti nell'area compresa tra Parigi e l'Ile de France e 1.750 auto in circolazione con l'obiettivo di portarle a 3.000 entro l'anno prossimo. Sono questi i numeri del progetto 'Autolib' di Parigi, gestito dal gruppo Bollorè, che l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, a capo di una missione istituzionale di cui fanno parte anche Trenord e Sems, ha approfondito questa mattina, incontrando, presso il quartier generale di Vaucresson nell'Ile de France, i rappresentanti del gruppo francese. 

MEZZI ITALIANI - 'Autolib' è costituito da una flotta di auto tutte elettriche, quindi a impatto zero, progettate e realizzate in Italia da Pininfarina. I numeri dicono che i Francesi sembrano apprezzare questo tipo di servizio: nei primi 4 mesi del 2012, infatti, sono stati 118.000 i noleggi. 

MODELLO PER CRESCITA DI 'E-VAI' - "L'esperienza di 'Autolib' - ha detto Cattaneo - è estremamente interessante per il grande ritorno che sta avendo in termini di noleggi e di sviluppo di un sistema di trasporto ecofriendly. Questo progetto può essere certamente prezioso per sviluppare il servizio di car sharing 'E-vai', che abbiamo avviato in Lombardia nel dicembre del 2010 e il gruppo si è dimostrato disponibile e fortemente interessato a collaborare con noi in vista dell'Expo". 

ALLA SCOPERTA DELL'ALTA VELOCITÀ A LONDRA - L'Inghilterra è stata la seconda tappa della missione dell'assessore Cattaneo. A Londra Cattaneo ha visitato la stazione di Saint Pancras, da dove partono i treni ad alta velocità della Southeastern, la società che gestisce il servizio di alta velocità regionale, cui si ispirato il 'Lombardia Express', che, dal 17 settembre, collegherà Varese e Bergamo a Milano. Saint Pancras è inoltre uno snodo importante per il servizio ferroviario ad alta velocità sia nazionale (la stazione è anche il terminal degli Eurostar per Parigi e Bruxelles) che regionale

  • Scrivimi

Credits