VALTRAVAGLIA: CATTANEO INAUGURA IL NUOVO PORTO

(Porto Valtravaglia, 27 Luglio) "Il nuovo porto turistico è un chiaro esempio dell'interesse e dell'impegno di Regione Lombardia nel potenziamento delle strutture portuali e nella valorizzazione del demanio lacuale". Con queste parole l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo ha tagliato il nastro della nuova struttura portuale di Porto Valtravaglia (Va), che riqualifica e potenzia quello esistente, aumentando il numero dei posti barca dai "vecchi" 33 agli attuali 60 (di cui 1 per le unità di vigilanza e soccorso, 1 per le emergenze e 4 per l'ormeggio temporaneo). Il costo complessivo dell'intervento è di circa 1.864.000 euro, cofinanziato da Regione con 1.123.255 euro. Notevole il successo che sta già registrando il nuovo attracco, tanto che, a fronte dei 21 posti che si sono resi disponibili (i 33 "vecchi" rimangono assegnati a chi già ne aveva uno) sono pervenute al Consorzio del Maggiore 70 nuove domande. 

REALTÀ IMPORTANTE - "La navigazione da diporto è in Lombardia una realtà importante: i posti barca offerti dai porti regionali del Lago Maggiore sono circa 1.350 - ha aggiunto Cattaneo -. Al Consorzio sono pervenute circa 3.000 domande per ottenere il contrassegno previsto dalla Convenzione italo-elvetica, che da quest'anno è obbligatorio per tutti i natanti di lunghezza superiore a 2,5 metri che navigano nelle acque del Lago Maggiore e del Lago Ceresio. Ipotizzando che tutte le imbarcazioni che hanno richiesto contrassegno stazionino permanentemente sul lago, si può valutare che i porti regionali soddisfino circa il 30 per cento della domanda di ormeggio e che la restante parte sia soddisfatta da privati, lasciando quindi spazio allo sviluppo di attività economiche private connesse alla navigazione da diporto. 

INTERVENTI SUL DEMANIO LACUALE - "Nell'ultimo quinquennio abbiamo stanziato più di 18 milioni di euro per il cofinanziamento di interventi infrastrutturali quali la riqualificazione e l'ammodernamento di aree portuali, la realizzazione di nuove passeggiate a lago, l'installazione di nuovi pontili e il risanamento delle sponde lacuali. Solo per quanto riguarda il bacino lacuale del Lago Maggiore sono stati investiti quasi 2,8 milioni di euro" ha concluso Cattaneo. 

ALTRI FINANZIAMENTI A PORTO VALTRAVAGLIA - Tra il 2011 e il 2012 è avvenuta la ristrutturazione urbanistica dell'area ricompresa tra il torrente Muceno e il torrente Rone. 

VISITA ALL'EX COLONIA ELIOTERAPICA - L'assessore ha infine effettuato un sopralluogo anche all'ex colonia elioterapica di Germignaga (Va). L'intervento prevede il recupero del pieno utilizzo del fabbricato già ospitante la colonia elioterapica (uno dei rarissimi se non l'unico esempio di fabbricato con tale destinazione in aggetto sull'acqua). Le lavorazioni riguardano il consolidamento delle strutture esistenti compreso il rifacimento di alcune solette e rinforzo di altre con fibre di carbonio, che alla posa di un pontile per l'approdo temporaneo di natanti. Tale intervento comporta un impegno economico di 650.000 euro, di cui 250.000 finanziati da Regione Lombardia e 400.000 dal Comune di Germignaga. Con successivi interventi saranno eseguite sia le finiture degli impianti, così da consentire l'utilizzo del fabbricato sia come sala polivalente pubblica, che l'ampliamento del pontile di approdo. Questo si inserirà nella realizzazione della linea navigabile Locarno-Ticino-Venezia. Le opere in progetto sono state eseguite previa autorizzazione della Soprintendenza ai Beni Architettonici, riproponendo le coloriture originali e nel rispetto di una peculiarità, ovvero il fatto che la struttura ha il pavimento in pendenza verso il lago come il viale di accesso.

  • Scrivimi

Credits