M1-BETTOLA





CATTANEO: DA CONCLUDERE ENTRO EXPO. GARANTITI I PAGAMENTI,ORA SERVONO FATTI CONCRETI

(Milano, 01 Agosto) Notizie positive per il prolungamento della linea metropolitana 1 fino a Monza Bettola. Le Amministrazioni coinvolte nei lavori, nel corso di un incontro avvenuto oggi a Palazzo Lombardia con l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo, si sono infatti impegnate a pagare le somme dovute per gli stati di avanzamento lavori pregressi e la società appaltatrice a realizzare un piano che consenta di recuperare il ritardo accumulato. 

APPUNTAMENTO CON EXPO - "La priorità - ha detto Cattaneo - è quella di portare a termine l'opera in tempo per l'Expo, come previsto. Per questo, dopo un'analisi approfondita dello stato dell'arte, ho chiesto a tutti di dimostrare la propria buona volontà, affinché il risultato possa essere raggiunto". Nel corso della riunione è stata fatta un'analisi puntuale della situazione dei pagamenti, della soluzione di alcuni problemi di natura tecnica e dell'avanzamento dei cantieri. L'opera, del valore di 205 milioni di euro, è finanziata in parte dal Ministero delle Infrastrutture e, in parte, da Regione Lombardia, dalla Provincia di Milano e dai Comuni di Milano, Monza e Sesto San Giovanni. ASPETTANDO SESTO - "Regione Lombardia, il Comune di Milano e il Comune di Monza, che ha confermato di avere avviato il pagamento di 1,4 milioni di euro, stanno onorando integralmente i propri impegni economici - ha aggiunto Cattaneo - così come la Provincia di Milano, che, entro pochi giorni, stanzierà un milione di euro. Adesso ci attendiamo che anche il Comune di Sesto San Giovanni faccia la propria parte". 

LAVORI - Per quanto riguarda gli ostacoli di natura tecnica, dovuti all'innalzamento della falda e alla rimozione di alcune sottostazioni, Metropolitane milanesi ha spiegato che sono in gran parte superati e nulla più osta all'avanzamento delle lavorazioni. "Dopo le rassicurazioni sulla parte finanziaria - ha concluso Cattaneo - ci aspettiamo quanto prima un ritorno dei lavori a pieno regime e abbiamo chiesto all'impresa un segnale positivo come l'anticipazione di qualche settimana dello scavo della galleria, previsto per ottobre, oltre alla presentazione di un piano adeguato a recuperare il tempo perduto. Le Amministrazioni hanno dimostrato il massimo della disponibilità ad affrontare e superare insieme le criticità, ora attendiamo fatti concreti". 

PIANO CONDIVISO DALLE AMMINISTRAZIONI - Hanno partecipato alla riunione gli assessori alle Infrastrutture della Provincia di Milano Giovanni De Nicola, del Comune di Milano Pierfrancesco Maran, del Comune di Monza Giuseppe Confalonieri; presenti inoltre un dirigente del Comune di Sesto San Giovanni e alcuni rappresentanti di Metropolitane milanesi e dell'Associazione temporanea di Impresa Coestra Bonciani Acmar, esecutrice dei lavori.

  • Scrivimi

Credits