UE: RAFFORZARE DIALOGO CON COMITATO REGIONI





BRUXELLES, 03 LUG - Per la Lombardia serve piu' dialogo con il Comitato delle Regioni Ue, non solo a Bruxelles ma anche a livello locale, per avvicinare l'Europa ai suoi cittadini. Si puo' riassumere cosi' il messaggio di Raffaele Cattaneo, presidente del Consiglio regionale della Lombardia, in occasione della visita ufficiale a Bruxelles. ''Primo tema degli incontri di oggi, anche con il presidente del Comitato delle Regioni Ue, e' il fatto che la Lombardia senta la necessita' di una rappresentanza piu' forte'' spiega Cattaneo, che chiede anche di trovare una modalita' per il Comitato delle Regioni Ue ''di poter portare la sua voce'' a livello locale, ad esempio il prossimo autunno in occasione dei lavori della sessione sui temi dell'Europa del Consiglio regionale. ''L'idea e' quella di invitare anche tutti i consiglieri regionali italiani'' spiega Cattaneo, perche' ''i nostri territori sentono l'Europa sempre piu' distante''. Un'occasione per avvicinare di piu' i cittadini a Bruxelles avverra' anche tramite la formazione di nuovi talenti, che osserveranno direttamente il funzionamento della macchina comunitaria. Una parte dei fondi risparmiati tramite la legge sui tagli della politica, ''andranno a 50 giovani di talento, che andranno a fare un tirocinio pratico in Consiglio regionale'' spiega Cattaneo. ''Alcuni di questi saranno destinati alla rappresentanza della Lombardia di Bruxelles, l'unica regione che da' uno spazio al Consiglio legislativo'' conclude il presidente del Consiglio regionale.

  • Scrivimi

Credits