Assemblea Plenaria dei Presidenti approva odg riforme costituzionali





Milano, 3 ottobre 2013 - La richiesta di istituire il Senato delle Regioni e delle Autonomie, l’opportunità di rafforzare gli strumenti di coordinamento e i rapporti con l’Unione europea, l’importanza delle differenziazioni territoriali e la revisione dell’idea di città metropolitane. Sono questi i contenuti dell’ordine del giorno sul tema delle riforme costituzionali approvato oggi ad Assisi durante l’Assemblea plenaria della Conferenza delle Regioni cui ha partecipato il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo. Il Presidente Cattaneo durante la seduta ha illustrato il programma dell’Assise sul ruolo dei Parlamenti regionali in Europa che si terrà a Palazzo Pirelli venerdì 8 novembre e che vedrà la partecipazione, tra gli altri, del Ministro per gli Affari europei Enzo Moavero, del Presidente del Comitato delle Regioni Valcarel Siso, del Presidente della Commissione XIV del Senato Vannino Chiti, del Presidente della Commissione XIV della Camera Michele Bordo e della Vice Presidente del Parlamento Europeo Roberta Angelilli. Infine, la Conferenza dei Presidenti, alla presenza di Gianpiero Bocci, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno, ha concordato di organizzare una giornata sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza con una sessione straordinaria dei Consigli regionali sulle condizioni di vita dei minori all’interno di ogni regione. Oltre al Presidente Cattaneo erano presenti: il coordinatore e Presidente del Consiglio regionale dell’Umbria Eros Brega, Vincenzo Santochirico (Basilicata), Maurizio Vezzali (Bolzano), Francesco Talarico (Calabria), Paolo Romano e Biagio Iacolare (Campania), Palma Costi (Emilia-Romagna), Franco Iacop (Friuli Venezia Giulia), Maria Teresa Petrangolini (Lazio), Rosario Monteleone (Liguria), Vittoriano Solazzi (Marche), Vincenzo Niro (Molise), Valerio Cattaneo (Piemonte), Onofrio Introna (Puglia), Claudia Lombardo (Sardegna), Giovanni Ardizzone (Sicilia), Alberto Monaci (Toscana), Emily Rini (Valle d’Aosta) e Clodovaldo Ruffato (Veneto).

  • Scrivimi

Credits