Nuovo Centrodestra a Varese: una squadra che riparte da merito e territorio





Varese, 14 dicembre - Parte dal Teatro Santuccio la nuova esperienza politica del Nuovo centrodestra a Varese. Parte dal territorio e dagli amministratori: dagli amici che credono che si possa ripartire dal rinnovamento mettendo al centro merito e territorio. "Senza base non c'è altezza": è questo lo slogan (e il contenuto) proposto questa mattina. Una squadra che si riconosce in Angelino Alfano e nei valori del centrodestra: occupazione, sussidiarietà, difesa della vita, famiglia i principi su cui si baserà l'impegno del Nuovo Centrodestra anche in provincia di Varese. "Senza la base non c'è il sostegno: questa è una grande occasione per recuperare un nuovo spazio di protagonismo e di responsabilità. Da qui si parte e si comincia a lavorare - ha affermato Raffaele Cattaneo, Presidente del Consiglio regionale Lombardo -. Noi ci riconosciamo e siamo nel centrodestra, ma la nostra base è variegata e non è monocolore". Cattaneo, intervenuto alla fine di un'assemblea pubblica intensa e partecipata in cui hanno avuto spazio le parole degli amministratori locali, ha anche fatto riferimento alle recenti proteste che si sono levate nella principali città italiane: "Il seme della ripresa non lo butta la politica ma la gente che lavora - ha aggiunto il Presidente -. La politica deve creare gli spazi per favorire questa libertà di fare e dare risposte concrete. Per questo motivo nasce il nuovo centrodestra, noi vogliamo caricarci sulle spalle la ricostruzione, perché noi amiamo costruire". Cattaneo ha definito gli obiettivi programmatici per il futuro. Alle porte ci sono le elezioni amministrative ed europee. "L'obiettivo sfidante è avere un circolo per ogni comune della provincia di Varese preparandoci per l'assemblea nazionale di marzo. Dalla capillarità della nostra presenza la gente comincerà a pensare che merito e territori non sono slogan ma veri e proprie prerogative di NCD. Oggi iniziamo con il Comitato promotore provinciale che parte da Varese, ma che si estenderà in tutto il territorio". Insieme a Cattaneo oggi tanti altri esponenti provenienti da tutta la provincia di Varese, come Gianfranco Bottini e Luciano Lista (Busto Arsizio), Paolo Aliprandi (Cassano Magnago), Nicola Mucci e Donato Lozito (Gallarate), Carlo Baroni, Piero Galparoli, Enrico Angelini e Alessandro Bonfanti (Varese), Alberto Bonetti Baroggi, Marco Magrini (in rappresentanza dei comuni del nord della provincia) Antonio Chierichetti, Gianmaria e Chiara Favaloro (di Caronno Pertusella e rappresentanti della componente dei giovani).

  • Scrivimi

Credits