Il Consiglio regionale approva l’istituzione di 9 nuovi Comuni

Milano, 21 gennaio 2014 – Nella seduta odierna il Consiglio regionale della Lombardia ha istituito nove nuovi Comuni. Il voto dell’Aula ha concluso il procedimento di fusione che ha riguardato 22 municipi ed è arrivato dopo l’esito referendario e il dibattito nelle Commissioni consiliari. Il Consiglio ha anche ratificato l’esito non favorevole di altre dieci proposte di fusione che avevano interessato 36 municipalità. "L’Aula - ha dichiarato il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo- è impegnata nel percorso di riordino e riforma delle autonomie locali: l'approvazione oggi in aula di nove progetti di fusione è un nuovo e importante passaggio che va in questa direzione. In un momento in cui gli enti locali, e in particolare i piccoli comuni, sono in difficoltà, la fusione rappresenta una possibilità per garantire servizi migliori e più efficienti". Il Presidente ha, inoltre, ricordato che il Consiglio regionale dedicherà la seduta di martedì 25 febbraio al tema delle riforme istituzionali, ruolo delle Regioni e Autonomie locali: "L'aver convocato una seduta per trattare questi temi conferma la volontà di affrontare una questione fondamentale". I nuovi Comuni sono: Maccagno con Pino e Veddasca (VA): 2542 abitanti e superficie pari a 40,68 kmq. (fusione di Maccagno, Pino sulla sponda del Lago Maggiore e Veddasca). Verderio (LC): 5686 abitanti e superficie pari a 6,79 kmq. (fusione di Verderio inferiore e Verderio superiore) Borgovirgilio (MN): 14.400 abitanti e una superficie pari a 70,20 kmq. (fusione di Virgilio e Borgoforte) Cornale e Bastida (PV): 920 abitanti e una superficie pari a 3,39 kmq. (fusione di Cornale e Bastida de’ Dossi) Tremezzina (CO): 5078 abitanti e superficie di 29,42 kmq (fusione di Lenno, Ossuccio, Tremezzo e Mezzegra) Colverde (CO): 5239 abitanti per una superficie complessiva di 8,53 kmq (fusione di Drezzo, Gironico e Parè) Bellagio (CO): 3812 abitanti su una superficie di 31,77 Kmq (fusione di Bellagio e Civenna) Val Brembilla (BG): 4600 abitanti e superficie di 30,95 Kmq (fusione di Brembilla e Gerosa) Sant’Omobomo Terme (BG): 3900 abitanti per una superficie di 16,5 kmq (fusione di Sant’Omobono Terme e Valsecca).

  • Scrivimi

Credits