Pedemontana, Cattaneo: “No a pedaggiamento tangenziali”

Milano, 9 settembre – “No al pedaggiamento dei primi lotti delle tangenziali di Varese e Como, così come già stabilito dalla Giunta regionale e dalla delibera del Cipe” è l’appello che Raffaele Cattaneo (NCD) ha rivolto al Presidente Maroni e alla Giunta, affinché “nel rispetto della delibera regionale e di quanto già approvato dal Cipe, si faccia valere quanto scritto negli atti formali”. Cattaneo, intervenendo dai banchi del Consiglio regionale durante la discussione sulla mozione riguardante il pedaggio per la tangenziale di Pedemontana, ha spiegato che, secondo quanto già stabilito nella delibera regionale 9542 del maggio 2009 e dal Cipe nella delibera 97 del 2009, i primi lotti delle tangenziali di Como e di Varese “non devono essere sottoposti a pedaggiamento”. Da qui l’invito alla Giunta regionale “a far rispettare i patti. Non ha senso far pagare 60 centesimi per percorrere 3 km di autostrada – ha proseguito Cattaneo –: tale provvedimento avrebbe come unico esito la disincentivazione del traffico su questi tratti. La Giunta e il Consiglio regionale si impegnino a far rispettare quanto già previsto dalla Regione e dal Cipe”.

  • Scrivimi

Credits