UCRAINA: CATTANEO, GOVERNO PENSI A MAGGIORE AUTONOMIA PER REGIONI ORIENTALI


Milano, 24 set. "La crisi in Ucraina è una guerra dentro i nostri confini e perseguire con forza una soluzione pacifica non è solo un dovere umanitario ma il tratto fondante dell'identità e dell'integrazione europea" ha iniziato così il Presidente del Consiglio Regionale Raffaele Cattaneo durante la conferenza stampa sulla situazione ucraina che si è svolta questa mattina a Milano.

"Gli accordi di tregua siglati nelle scorse ore sono un fatto importante e a maggior ragione la politica deve insistere a tutti i livelli e con tutti gli strumenti a disposizione per evitare una nuova escalation del conflitto. La diplomazia deve sostituirsi alle armi in modo duraturo e celere per superare definitivamente la logica dello scontro, pacificare l'area e stoppare la guerra commerciale a cui stiamo assistendo."
"Non si può negare il diritto di chi ha una tradizione e una storia diversa di esprimere la propria soggettività" ha concluso Cattaneo "Abbiamo avuto questi problemi anche in Italia e li abbiamo risolti concedendo maggiore autonomia. Anche il governo ucraino dovrebbe prendere in considerazione questa soluzione per le regioni orientali."

  • Scrivimi

Credits