A Palazzo Pirelli la mostra sulla nascita delle tv locali

“Ti ricordi quella sera?”: aperta a Palazzo Pirelli la mostra che racconta la nascita delle tv private

Fino al 30 novembre i volti, i personaggi, le trasmissioni e le tecnologie che hanno rivoluzionato il mondo televisivo.
La storia di Antenna 3 


Milano, 6 novembre 2017 “Una rivoluzione culturale, sociale, un’esperienza che ha cambiato anche il nostro sistema produttivo”. Così il Presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo, ha voluto oggi ricordare gli esordi di Antenna3, la tv commerciale che esattamente quarant’anni fa, in questi giorni, iniziava le sue trasmissioni. E proprio al suo fondatore, Renzo Villa, insieme ad Ettore Andenna, storico presentatore di Antenna3, e ai tanti artisti ospiti dell’emittente -  da Cino TortorellaEnzo Tortora, da I Gatti di Vicolo Miracoli a Lino Patruno, Gerry Bruno e  Lucio Flauto - è dedicata la mostra “Ti ricordi quella sera?”, inaugurata oggi e visitabile fino al 30 novembre allo Spazio Eventi di Palazzo Pirelli

Video delle trasmissioni cult dell’emittente, giornali d’epoca, fotografie, documenti, oggetti e apparecchiature raccontano le tappe dell’avventura delle prime televisioni private e il tormentato rapporto con la Tv di Stato. La nascita della televisione commerciale in Italia è fortemente legata alla figura di Renzo Villa e si identifica con l’affermarsi, nella seconda metà degli Anni Settanta, di due emittenti molto note e molto popolari di cui Villa fu il fondatore, insieme ad Enzo Tortora: TeleAltoMilanese e Antenna3 Lombardia.

“Proprio dai nostri territori – ha sottolineato il Presidente Cattaneo - è nata un’altra epoca televisiva, una straordinaria avventura di libertà che ha segnato un cambiamento culturale che poi si è riversato anche in altri àmbiti, come la sanità e la scuola. Ospitare qui questa esposizione esprime il nostro senso di gratitudine verso una grande storia di eccellenza e di imprenditorialità locale. Con le Tv commerciali si afferma un’idea di pluralismo dell’informazione, oggi messo in discussione dalla crisi economica, su cui siamo chiamati ad intervenire con misure più incisive a sostegno del settore”.

La mostra, patrocinata dal Consiglio regionale e organizzata in collaborazione con l’Associazione “Amici di Renzo Villa” e con la figlia di Renzo, Roberta Villa, è visitabile a Palazzo Pirelli (via F. Filzi 22 – Milano)  dal lunedì al giovedì 9.30-18.30 e il venerdì, 9.30-12.30. Unica domenica accessibile agli ingressi è il 19 novembre, dalle 10 alle 17.


  • Scrivimi

Credits