Concerto di Natale con i detenuti al carcere di San Vittore





Concerto di Natale con i detenuti al carcere di San Vittore
Presidente Cattaneo: “Viviamo la festa anche 
nelle periferie della società e della città”
 

Primo appuntamento dell’iniziativa “In questa notte splendida” 
nell’ambito del progetto “MusicaInsieme

Milano, 18 dicembre 2017 - L’undicesima edizione del concerto itinerante “In questa notte splendida” ha preso il via questo pomeriggio per la prima volta all’interno del Carcere di San Vittore a Milano, presenti il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo e una significativa delegazione di Consiglieri regionali.

L’iniziativa, promossa dall’Associazione “M’impegno, annuncia ogni anno con i canti della tradizione l’arrivo del Santo Natale coinvolgendo artisti, cori e musicisti in numerosi eventi a Milano e in Lombardia. L’idea ha preso vita nel 2007 in una Cappella della periferia milanese, per accompagnare con il canto una situazione familiare di difficoltà, e da allora è cresciuta ogni anno, portando i canti natalizi in teatri, piazze, ospedali e carceri.

 

"Questa iniziativa -ha detto il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneonasce dalla nostra volontà di festeggiare il Natale anche nelle periferie della società e della città. Il carcere è spesso un luogo in qualche modo dimenticato e il Consiglio regionale vuole invece puntare l'attenzione sul fatto che i penitenziari siano soprattutto un luogo di detenzione in cui tutte le persone che hanno sbagliato possano avere la possibilità non solo di scontare la propria pena ma di poterne trarre un insegnamento. E' così che si combatte la recidiva: attraverso esempi positivi, restituendo dignità e speranza anche a chi abita questi luoghi".

 

L’evento natalizio quest’anno si è svolto nell’ambito del progetto “MusicaInsieme, che attraverso il canto e la musica proposti da docenti musicisti professionisti, ogni settimana offre un percorso di recupero ai detenuti del carcere milanese, sulla scia di una promessa esplicitata in occasione della visita in carcere di Papa Francesco nel marzo scorso.

I docenti del progetto (Walter Muto, Angela Lazzaroni, Gianni Fusco e Silvia De Frè), accompagnati da Lorena Nardelli e Carlo Pastori, con il supporto di alcuni detenuti di San Vittore, raccontano il Santo Natale con brani della tradizione popolare.

All'iniziativa di oggi, tenutasi nella Rotonda di San Vittore, ha preso parte anche il nuovo direttore del carcere Giacinto Siciliano, proveniente da Opera.


  • Scrivimi

Credits