Inaugurata la linea ferroviaria trasfrontaliera Arcisate-Stabio





Arcisate-Stabio, Cattaneo: “Giornata storica”

Presidente partecipa a inaugurazione linea ferroviaria trasfrontaliera

 

Varese, 22 dicembre 2017 - “È una giornata storica: viene completato oggi un percorso che ha portato ad avere un collegamento trasfrontaliero che migliorerà le relazioni tra Varese, il Canton Ticino, Como e tra qualche mese anche verso l’aeroporto di Malpensa”: è il commento del Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo che ha partecipato questa mattina alla inaugurazione della linea ferroviaria Arcisate-Stabio. “Regione Lombardia ha investito molto in questi anni sul trasporto su ferro e l’inaugurazione di oggi lo conferma ulteriormente. Questa infrastruttura ha anche un significato simbolico nel rafforzare le relazioni tra Italia e Svizzera. La costruzione di un collegamento tra non avveniva da oltre un secolo”. L’ultimo collegamento trasfrontaliero tra Italia e Svizzera risale infatti a 110 anni fa (1906) con la ferrovia di valico del Sempione fra Domodossola e Briga.

La lunghezza complessiva del tracciato inaugurato oggi è di circa 8,4 km, e consiste nella realizzazione di un nuovo raccordo ferroviario a doppio binario tra la linea ferroviaria Varese-Porto Ceresio e la linea svizzera Stabio-Mendrisio e nel raddoppio della tratta ferroviaria Arcisate-Induno Olona. Il costo dell’opera, a carico dello Stato/MIT, è di 261 milioni di euro.

Il servizio ferroviario completo sulla nuova linea verrà attivato il 7 gennaio 2018. Saranno garantiti i collegamenti lungo l’itinerario Varese - Como / Lugano con i seguenti tempi di percorrenza: Como - Varese 41 minuti, Lugano - Varese 48 minuti, Lugano – Como 43 minuti e Varese - Porto Ceresio 19 minuti. A giugno 2018 il servizio sarà prolungato a Malpensa, realizzando così un collegamento diretto tra l’aeroporto, il Cantone Ticino e la città di Como.


  • Scrivimi

Credits