La Costituzione compie 70 anni: “Riferimento imprescindibile per democrazia e buona politica”







Milano, 27 dicembre 2017 - “La Carta Costituzionale compie 70 anni, un’età significativa che rimanda alla storia di un popolo che ha voluto lasciarsi alle spalle la guerra e abbracciare pace e democrazia. I suoi principi fondamentali restano il punto di riferimento saldo e imprescindibile della convivenza della Comunità nazionale e dimostrano quanto sia stato nobile, non di parte e rivolto esclusivamente al bene comune, l’impegno delle donne e degli uomini che in diciotto mesi scrissero i 139 articoli della Carta. 75 Padri costituenti -possiamo dire le personalità più significative- di tutti i partiti di allora, rappresentanti delle differenti culture politiche del Paese, seppero mettere in secondo piano le convenienze politiche particolari e dedicarsi a una visione comune del futuro del Paese”.  Così il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo commenta il 70mo Anniversario della Carta Costituzionale“Seguire quell’esempio -ha proseguito Cattaneo- significa ancora oggi, nel giorno dell’anniversario della promulgazione della Costituzione, cogliere il senso più alto del fare politica, inteso come servizio pubblico verso la Comunità, lontano da superficialità e scorciatoie populiste, affidandosi a ideali che magari  non procurano un tornaconto immediatma sono capaci di costruire e assicurare un futuro di prosperità e di pacifica convivenza”.

 

La Costituzione della Repubblica è stata approvata dalla Assemblea Costituente il 22 dicembre del 1947 e promulgata dal Capo dello Stato provvisorio il successivo 27 dicembre ed è entrata in vigore il 1 gennaio 1948.



  • Scrivimi

Credits