SILA, CATTANEO: PENDOLARI NON RIMARRANNO A PIEDI

(Milano, 05 ott) I pendolari delle tratte coperte dai mezzi della società di trasporti Sila non subiranno alcuna interruzione del servizio: nelle province di Pavia, Monza, Lodi e Varese altri operatori copriranno infatti quei percorsi quando la società non potrà più effettuare il servizio. E' quanto emerso al termine di un incontro convocato dall'Assessore alle Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, con i rappresentanti delle province e i vertici dell'azienda di trasporto. Nel corso dell'incontro sono state chiarite le dimensioni dei crediti vantati dall'impresa nei confronti di Regione Lombardia ed è emerso che questi non sono stati la causa dell'aggravarsi della situazione economico-finanziarie della società. "Abbiamo ottenuto il risultato sperato - ha detto l'assessore Cattaneo - e cioè garantire la continuità del servizio per i cittadini e limitare così i disagi per lavoratori e studenti che sono coloro che necessitano maggiormente del trasporto autobus. Inoltre, siamo riusciti a salvaguardare anche i posti di lavoro dei 258 dipendenti del gruppo, che era l'altro grande obiettivo". "Continuo a essere in contatto costante con i rappresentanti locali per conoscere gli esiti delle azioni formali che verranno assunte nei confronti di Sila - ha concluso Cattaneo - e attendo di conoscere dalle amministrazioni quali saranno le scelte del territorio per portare avanti l'obiettivo condiviso di garantire il servizio di trasporto autobus per i cittadini".

  • Scrivimi

Credits