CATTANEO: CGIL SMETTA DI FARE POLITICA

(Milano, 11 Novembre) "Prendo atto con rammarico che la Cgil non riesce a smettere di fare politica anziché sindacato. Non posso intendere in altro modo le dichiarazioni odierne della Filt Cgil Lombardia sui tagli al Tpl". Così l'Assessore alle infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, replica alle dichiarazioni del segretario lombardo della Filt Cgil, Nino Cortorillo, e Oriella Savoldi, della segreteria lombarda della Cgil. "Altro che 'federalismo in salsa lombarda è obbedire al governo' - conclude Cattaneo - . Aprano occhi e orecchie piuttosto e prendano atto con realismo di quanto dichiarato da mesi da noi e da tutte le Regioni riguardo all'insostenibilità dei tagli previsti dalla manovra finanziaria per il trasporto pubblico e si uniscano al lavoro che già da tempo tutti insieme stiamo facendo per ottenere più risorse e una riduzione dei tagli dal governo".

  • Scrivimi

Credits